HONDA TEN KATE OHLINS

la seconda manche di misano verrà ricordata oltre che per la spettacolarità del duello a tre fra Rea-Fabrizio-Haga anche per la prima vittoria stagionale del team Ten kate dopo la svolta tecnica “epocale” alle sospensioni passate dalla connazionale White Power alla svedese Ohlins che ormai equipaggia la quasi totalità dei top team in superbike e motogp (tranne honda hrc e suzuki alstare che sfruttano le nipponiche di proprietà Honda, showa). Una scelta arrivata per gradi sfruttando tutti i turni di prove del week end romagnolo.Al venerdi Checa usava ancora le White Power mentre Rea le ohlins, la differenza di comportamento era quasi visibile ad occhio nudo a favore della più stabile “svedese”.Così il giorno dopo anche Checa e kiyonari sono stati equipaggiati con le Ohlins, risultato? tutti a tre giocarsi la pole position durante la superpole 3.Notevole.Gara uno rappresenta una sfida nella sfida per il team ten kate che non ha dati riguardo il comportamento delle nuove sospensioni con assetto da bagnato, ma Checa e Rea dopo aver scontato il ride trough per una non corretta partenza dai box fanno segnare tempi di assoluto rilievo.Ad aiutare nella ricerca difficile del set up ideale su condizioni così mutevoli l’ esperienza di Andreani e del suo staff che ha sfruttato l’ indredibile mole di dati raccolti in questi anni di competizioni ad altissimo livello da parte del marchio svedese.
Ora anche ten kate ritorna in lizza per un mondiale sempre più incerto.

HONDA TEN KATE OHLINSultima modifica: 2009-06-23T21:14:00+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento