BEN SPIES IL PILOTA

Ben Spies il pilota non si direbbe per come lo vedi guidare in pista.Frena dopo gli altri.Apre il gas prima di tutti.conosce solo un risultato, la vittoria.Eppure ai box è un pilota sereno, un ragazzo “d’ oro” secondo i suoi meccanici. Pignolo come ogni pilota deve essere, ma non ossessivo.Ascolta i suggerimenti di tutti e da vero leader prende la decisione assumendosi tutta la responsabilità. Molto veloce nel trovare il set ideale di base preferisce concentrarsi sul setting dell’ elettronica.In questo è molto attento, cosciente che le gare si vincono anche con i “pulsanti” oltre che con la manetta.
A detta del team sa creare la giusta atmosfera collaborativa con meccanici ed ingegneri e trarre profitto da ogni suggerimento.Caratteristiche caratteriali di un altro talentuoso pilota yamaha in motogp che qualcosina ha vinto…
Ben non conosce ne le piste, ne le coperture,ne la moto. Ma cio sembra non essere un problema per l’ americano che trova pace e concentrazione anche fuori dal paddock quando, insieme al fortissimo ciclista Damiano Cunego, parte da Como alla volta della Svizzera per curve e salite di buon livello.Da qualche gara è lui l’uomo mercato, la yamaha vorrebbe tenerlo, l’ aprilia lo tenta perchè oltre ad essere un pilota dal talento naturale è anche un uomo immagine dalla comunicativa innata, ideale per il rilancio mediatico di cui la casa di Noale ha bisogno per promuovere la sua nuova RSV4.
Ben non sembra distratto da tutto cio e al momento fa cio che gli riesce naturale..aprire la manette del gas come pochi al mondo.

BEN SPIES IL PILOTAultima modifica: 2009-06-25T11:09:00+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento