THE SPIES

“The Spies” hanno detto…
ammetto di essere fra gli estimatori dell’ americano, mi piace il suo modo così professionale di interpretare il week end di gara.Poche parole, molto lavoro, tanti fatti.In gara è determinato, spettacolare, corretto.A volte ricorda un altro pilota che corre in motogp sempre su yamaha…
e del dottore non ha solo il talento, ma anche la capacità innata di piacere alla gente.Che siano appassionati, avversari, addetti ai lavori.Il suo modo di porsi, mai invadente, così garbato.quasi timido, piace perchè lo rende “umano”.Le donne lo amano per il suo aspetto fisico e per i suoi sorrisi,così rari da rendere l’ evento un “miracolo” quasi!Ben Spies piace.
mi sono chiesto: cosa si del texano e l ho chiesto a giornalisti, piloti e tifosi..

 

 

 

“ho un parere molto favorevole su Spies, come tutti del resto… ma questo non tanto dovuto al fatto che ha vinto diverse gare, che è andato molto veloce in piste che non conosceva, che all’esordio con una moto nuova e con coperture che non conosceva è in lotta per il mondiale… mi ha stupido la sua grande professionalità e la sua maturità nonostante la sua giovane età” (mauro sanchini, giornalista per la7 ed ex pilota mondiale superbike)

“Quando l’ho intervistato per Panorama in occasione del round di Misano, sinceramente pensavo che mi avrebbe risposto in maniera fredda e telegrafica. Invece si è seduto lì con me in hospitality Yamaha ed è stato incredibilmente carino e disponibile: risposte meditate ma dirette ed intelligenti, nonostante sia scoppiato a ridere più volte di fronte alle mie domande birichine… una vera chiacchierata tra amici. Quello che mi ha impressionato di più parlando con lui? La sua semplicità, la timidezza garbata, il suo stupore nel sapere che fra i suoi fan oggi ci sono personaggi (come il ciclista Cunego) che per lui sono dei miti.
Però come donna mi ha colpito il suo profumo e i denti bianchi. Beh, ovvio, anche il corpo: su un fisico scolpito il giusto, tatuaggi e cicatrici convivono a fior di pelle e gli ricordano come post it sulla porta del frigo, gli istanti chiave dei suoi primi 25 anni.
Voto: 8″
(alice margaria, giornalista e telecronista del motomondiale per la3, gruppo telefonia 3)

“cosa penso di Ben? che lo vorrei in motoGP. secondo me potrebbero esserci delle sorprese anche lì…”
(roberto ungaro, Riders Italia)

“spies è incredibile,a me piaceva gia qnd corrreva nell ama,e ora ho la dimostrazione delle sue capacità…ma in particolare è concentrato e determinato a raggiungere il suo scopo di diventare campione del mondo io lo ammiro molto per tutto il lavoro che fa e penso che farà molta strada…”
(daniele beretta, pilota, ducati xerox junior team stock 1000)

THE SPIESultima modifica: 2009-06-26T12:43:00+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento