MOTO2, ARRIVA LA RSV DR 600 M2

20092811RSVmoto2_G.jpgAppare dal nulla una nuova moto2, la RSV DR 600 M2, questa volta italiana (e si vede). Motore Honda (manco a dirlo), ma cicilistica molto italiana e “diversa” dalla concorrenza che abbiamo fino a questo momento visto.

Telaio a traliccio in tubi di alluminio saldati a formare un “reticolo”. Una soluzione che permette un notevole risparmio di peso rispetto al traliccio in acciaio (usato da Ducati) e una rigidità maggiore rispetto al classico telaio perimetrale in alluminio (soluzione nipponica ed Aprilia). Inoltre, essendo in alluminio, dovrebbe garantire una rigidità torsionale controllata. Al fine di avere una moto stabile nel veloce e agile nel misto. Notate come il telaio abbracci il motore per il 60% del suo perimetro.

La piastra discendente del telaio che sostiene le pedane e il perno del forcellone è, invece, ricavata dal pieno e lavorata tramite asportazione di materiale, rimangono solo le nervature per mantere una certa resistenza. Telaietto posteriore in alluminio a traliccio molto essenziale. Il forcellone scatolato in alluminio di forma triangolare (piuttosto classico) dovrebbe garantire la necessaria trazione grazie alla notevole lunghezza.

Freni Brembo, sospensioni Ohlins e cerchi Marchesini (azienda che appartiene a Brembo) completano una ciclistica di primissimo livello. I test sono previsti nei primi di Dicembre presso la pista spagnola di Cartegena. Vedremo se il progetto, sicuramente vincente sulla cara, lo sarà anche in pista. Come sempre a decretare questo un giudice che non mente mai….IL CRONOMETRO.

BANNER PER MOTOCICLISMO.jpgACTIONCAMERA telecamere da casco e da moto, per sport estremi e tempo libero. www.actioncameras.it

MOTO2, ARRIVA LA RSV DR 600 M2ultima modifica: 2009-11-29T10:32:38+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento