SUPERBIKE, AUSTRALIA GARA 2: CHE GARA!! VINCE CHECA!

IL_TEAM_ALTHEA_CON_CARLOS_25910.jpgScusate posso dirlo? Cazzo che gara!! Questa è la superbike Signore e Signori. Vince un privato (Checa), il tuo compagno di team fa di tutto per buttarti a terra (Haslam contro Guintoli), si lotta coltello tra i denti anche per il 11° posto (Camier, Biaggi, Rea, Toseland, Crutchlow, Corser…). Che dire? Forse la motogp è più tecnologica ma sicuramente la Superbike è l’ unico spettacolo al mondo in grado alle 5 del mattino di farti sobbalzare sul divano. Raccontiamo questa magnifica gara. Pronti via! Haslam, Fabrizio, Guitoli e Haga decidono di “scannarsi” a suon di sorpassi e staccate tirate fino al limite della follia. Il duello Haslam-Guitoli è da manuale, capitolo 4: cosa due compagni di team non devono fare. Haga è li ma come essere solito in questi ultimi tempi è timido (peccato). Nel frattempo Rea e Biaggi arrivano lunghi in via di fuga estromettendosi dalla lotta per la vittoria. Dietro l’ infernale quartetto un immenso Corser porta la sua BMW a lottare e battere le Yamaha ufficiali di Toseland e Crutchlow. Rea dopo una rimonta furiosa raggiunge e supera uno dopo l’ altro i ragazzi Yamaha fino a raggiungere Corser per poi superarlo poco dopo. Davanti Checa supera le Ducati ufficiali e si porta in terza posizione. Guintoli si arrende a se stesso e ritrova un minimo di cervello, decide di non attaccare più Haslam e si deconcentra, nel farlo viene infilato da Fabrizio. Checa inizia l’ ultimo giro per secondo ma è pronto per attaccare l’ inglese della Suzuki-Alstare. Tutti attendiamo l’ attacco che puntualmente arriva nella più classica delle curve australiane il tornantino in discesa a destra. Carlos letteralmente “non si tiene” affronta il lungo curvone a sinistra come fosse inseguito dalla polizia dopo un omicidio e stacca Haslam che con questo secondo posto si mantiene leader della classifica iridata. Quest’ anno ne vedremo davvero delle belle! Questa gara è da vedere e rivedere.

logo wrs.jpg
gara 2

1. Carlos Checa ESP Althea Ducati 1198
2. Leon Haslam GBR Alstare Suzuki GSX-R1000 +0.307
3. Michel Fabrizio ITA Ducati Xerox 1198 +0.434

4. Sylvain Guintoli FRA Alstare Suzuki GSX-R1000 +0.837
5. Noriyuki Haga JPN Ducati Xerox 1198 +3.453
6. Jonathan Rea GBR Ten Kate Honda CBR1000RR +11.530
7. Troy Corser AUS BMW Motorrad S1000RR +12.068
8. Max Biaggi ITA Aprilia Alitalia Racing RSV-4 +13.782
9. Cal Crutchlow GBR Yamaha Sterilgarda YZF R1 +14.401
10. James Toseland GBR Yamaha Sterilgarda YZF R1 +14.707
11. Leon Camier GBR Aprilia Alitalia Racing RSV-4 +14.743
12. Shane Byrne GBR Althea Ducati 1198 +14.851
13. Lorenzo Lanzi ITA DFX Ducati 1198 +15.143
14. Joshua Brookes AUS Echo-CRS Honda CBR1000RR +30.947
15. Andrew Pitt AUS Reitwagen BMW S1000RR +41.866
16. Max Neukirchner GER Ten Kate Honda CBR1000RR +48.844
17. Vittorio Iannuzzo ITA SCI Honda CBR1000RR +1min 06.888
18. Roger Lee Hayden USA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R +1min 07.761

SUPERBIKE, AUSTRALIA GARA 2: CHE GARA!! VINCE CHECA!ultima modifica: 2010-02-28T06:36:00+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento