CIV: INTERVISTA A DANILO PETRUCCI, PILOTA DEL TEAM KAWASAKI-PEDERCINI

6320_1028215202641_1743174310_49524_2422838_n.jpgDopo la bellissima gara di CIV a Monza in sella alla kawasaki superbike del Team Pedercini, cosa hai pensato? forse sei un pilota più adatto alle moto molto potenti e difficili da guidare rispetto che alle agili e poco potenti stock 600?

Durante la gara ero tranquillo, pensavo di poter vincere anche perchè mi sarebbe bastato arrivare in scia a Polita grazie al vantaggio accumulato dopo la prima manche. Dopo la gara ho pensato di aver perso una buona occasione, e ho fatto un pensiero al mondiale sbk della settimana seguente. Tutti mi dicono che sono adatto alle moto potenti e ingestibili, ma invece chi mi conosce e sa come guido si è accorto che ho una guida molto fluida e regolare adatta alle piccole cilindrate. Infatti il mio obiettivo per il 2011 è la moto2, so che sarà difficile ma vorrei provarci. L’unica kawasaki che ha girato piu forte di me in prova è stato Sykes.
Sei passato dal cross alla velocità come facevano i piloti di un tempo prima che le minimoto diventassero di moda. Ti senti un po un pilota all’ antica?
L’adattamento dal cross alla velocità è stato difficile, però mi ha aiutato a gestire la gara, nel senso che in bagarre sono sempre uno dei migliori. Però nelle curvette lente sono ancora in difficoltà, mentre chi viene dalle minimoto è più preparato. Mi sento comunque pilota all’antica perchè è il secondo anno di fila che guido moto completamente opposte correndo sia il mondiale sia l’ italiano insieme, un’pò come facevano i piloti di una volta che correvano in due categorie.

Quale è la tua pista preferita e perchè?
La mia pista preferita forse è Assen, per via dei suoi curvoni veloci da raccordare, anche Monza mi piace, è una pista veloce dove ci vuole tanto fegato e tanta concentrazione. In genere mi piacciono le piste veloci.
Dove ti vedi fra 5 anni, in che classe?

Sinceramente non ci ho mai pensato, penso solo a migliorare e diventare anno dopo anno più forte.  Mi piacerebbe andare presto nel mondiale sbk o la moto2.

Pensi che il CIV sia un campionato di alto livello come il CEV in Spagna e il British superbike?

Penso che il CIV abbia fatto dei grandissimi passi in avanti, il CEV è superiore per quanto riguarda la 125, mentre il BSB è superiore solo per la categoria SBK. Mentre la nostra stock 1000 come dimostra il podio di Monza è la migliore in Europa. In Italia, ultimamente, ci mancano le risorse economiche, non i piloti.

Cosa pensi in griglia pochi minuti prima di partire per la gara?
Prima di partire sulla griglia penso a poche cose, guardo le umbrella girl che sono in giro! Mentre quando mi schiero arrivo quasi sempre per ultimo in modo che gli altri stiano piu tempo fermi e gli salga la pressione, poi provo ad immaginarmi come sarà la gara e dove passerò gli altri, però quando sono li non vedo l’ora di partire!
175283036_5.jpg
CIV: INTERVISTA A DANILO PETRUCCI, PILOTA DEL TEAM KAWASAKI-PEDERCINIultima modifica: 2010-05-24T20:33:00+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento