CIV: WEEK END DIFFICILE PER IL TEAM RIVIERA FCC A MISANO

310712.jpgSi è appena concluso il penultimo weekend di gara del Campionato Italiano Velocità che ha fatto tappa a Misano per il secondo dei due doppi round in calendario per il 2012, sesta e settima prova stagionale. I piloti del Team Riviera FCC, Stefano Casalotti e Federico Dittadi, sono stati protagonisti di un weekend agrodolce che ha portato il pilota bresciano ad ottenere un nono ed un ottavo posto, mentre il compagno di squadra veneto è stato vittima di due scivolate che gli hanno fatto chiudere il weekend con due zeri.

Nella Stock 600 Stefano Casalotti su Yamaha si è qualificato con il decimo tempo (1’41.835) fatto segnare nella prima sessione cronometrata di venerdì. Protagonista di una scivolata a metà della sessione di sabato mattina, non è riuscito ad incrementare il proprio tempo non andando oltre la quarta fila sulla griglia di partenza. Nella gara di domenica Casalotti è partito cauto girando alla prima curva in tredicesima posizione. Recuperate posizioni giro dopo giro fino a portarsi settimo, ha capitolato nelle ultime tre tornate in favore di Stirpe e Vitali. Nella gara di domenica, invece, il pilota di Brescia ha rimontato nelle prime tornate fino alla sesta posizione tagliando poi il traguardo sotto la bandiera a scacchi ottavo. Quindici sono i punti del bottino del weekend che portano Casalotti in ottava posizione nella classifica generale. Il weekend di Federico Dittadi nella Stock 1000 con la Aprilia è iniziato in salita fin da giovedì quando a fine giornata è scivolato su dell’olio lasciato in pista da un altro pilota, procurandosi una contusione alla spalla che ha poi condizionato il resto del weekend. Qualificatosi tredicesimo (1’40.214), il pilota veneto è scattato bene dalla quinta fila al pronti via di entrambe le gare, conducendo due gare in rimonta sfortunatamente concluse con due scivolate. In gara uno a tradirlo alla nona tornata è stato uno dei punti più veloci del tracciato romagnolo, e un problema ai freni. In gara due, invece, Dittadi si trovava in settima posizione dopo aver sorpassato tre piloti in tre giri, quando è scivolato, colpito nuovamente dallo stesso problema ai freni. I due zeri hanno fatto perdere a Dittadi due posizioni nella classifica generale, facendolo retrocedere settimo con 51 punti, 5 in meno di Muzio che lo precede.

Stefano Casalotti #77 – 9° / 8°(Stock 600 – Yamaha): “Sono state due gare al di sotto delle aspettative visto come era iniziato il weekend con il primo tempo nelle libere. La scivolata nella qualifiche sabato mattina ha compromesso le gare costringendomi a partire dalla decima posizione. Recuperare sul gruppo dei primi cinque è stato difficile perché hanno preso subito qualche secondo di distacco. Mi dispiace molto aver deluso la squadra e tutti i ragazzi che lavorano per me. Li ringrazio comunque come ringrazio i miei genitori e tutti gli sponsor.”

Federico Dittadi #44 – n.c. / 17° (Stock 1000 – Aprilia): “Sono molto dispiaciuto per questo weekend, avevamo tutti voglia di fare bene e siamo partiti forte fin dal primo turno di libere del giovedì. Purtroppo a fine giornata sono scivolato su dell’olio e mi sono fatto male a una spalla. Le qualifiche sono state condizionate un po’ dal dolore e un po’ dalla concentrazione che è venuta a mancare. La gara di sabato stava andando discretamente, ma al nono giro, complice un problema ai freni, sono scivolato su uno dei punti più veloci dei circuito. Una brutta botta, ma ho recuperato in fretta per la gara di domenica. Ho sofferto un po’ per la spalla, ma ho resistito facendo una bella rimonta. All’ ultimo giro, purtroppo, ho completato il tris di cadute del questo weekend quando si è ripresentato il problema ai freni. Mi dispiace per la squadra che ha lavorato duramente, per i punti persi in campioato, per tutti gli amici che sono venuti a vedermi. Adesso mi prendo una settimana di vacanza, ma continuerò ad allenarmi per la prossima gara. Ringrazio tutto il team per il lavoro svolto, sono veramente persone speciali. E ringrazio anche la mia famiglia che continua a credere in me.”

L’appuntamento con la prova conclusiva del CIV 2012 è il weekend del 12-14 ottobre all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga.

Silvia Lavezzo

CIV: WEEK END DIFFICILE PER IL TEAM RIVIERA FCC A MISANOultima modifica: 2012-08-01T12:37:06+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento