DUCATI NON PERDONA: DA HAYDEN A BARBERA, TROPPE CADUTE…

564637_10151094711685769_313306106_n.jpgLa Ducati GP12 migliora? Sicuramente ci sono stati dei passi avanti, e si vedono! Ma la GP12 rimane una moto difficile da portare a limite e che non perdona gli errori. A farne le spese, e più di una volta, Rossi, Hayden, Barbera e Abraham. Per l’americano e i due piloti dei team satellite sono arrivati anche infortuni molto seri e potenzialmente pericolosi.

Analizzando il week end di Aragon, Rossi è caduto in prova mentre forzava il ritmo. Hayden è caduto sia in prova che in gara. Barbera è stato vittima di una bruttissima caduta ad Indy, identica sorte toccata ad Hayden. Sempre rimanendo negli USA Rossi è stato protagonista di una caduta al Cavatappi senza dimenticare le cadute, sia per Rossi che per Hayen, a Silverstone.

Abraham è invece volato duramente a Misano, stessa sorte toccata a Barbera che in Romagna ha colpito Pedrosa.

DUCATI NON PERDONA: DA HAYDEN A BARBERA, TROPPE CADUTE…ultima modifica: 2012-09-30T19:08:24+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento