MOTOGP: ARAGON | RACE, PEDROSA PIEGA LORENZO. DOVIZIOSO 3°. MALE ROSSI.

pedrosa.jpgGp che ci regala ben poche emozioni quello riservato alle MotoGp. Ormai si inizia a ragionare con la matematica come dimostra il “tattico” secondo posto di Lorenzo. Jorge, nel caso Pedrosa vincesse tutte le rimanenti corse, potrebbe arrivare sempre secondo e nonostante tutto vincere il titolo…

Dal canto suo Pedrosa, con un sorpasso esemplare ai danni di Lorenzo, ha fatto quelle che doveva fare: vincere. La sua vittoria è stata netta e pulita, purtroppo forse inutile.

Molto più vivace la corsa nelle retrovie, Spies, Dovi e Crutchlow hanno battagliato a lungo per salire sul 3° gradino del podio, posizione andata con autorità ad Andrea Dovizioso. 4° Cal, 5° Spies.

Week end assolutamente da dimenticare per Ducati: Rossi è stato vittima di un lungo in seguito ad un errore. Valentino ha quasi colpito in staccata Rea arrivando lungo e rientrando ultimo, dopo una bella rimonta sul finale è stato vittima di un altro piccolo errore arrivando nuovamente lungo, il calvario del Dottore si concluderà con un 8° posto finale che non sa di nulla, dietro Rea (7°) e Bautista (6°).

Hayden invece è stato protagonista di un curioso quanto pericoloso incidente: Nicky è arrivato lungo impattando con velocità e violenza frontalmente contro una barriera, l’americano è volato oltre la via di fuga dopo essere stato disarcionato dalla sua Ducati atterrando nelle postazioni riservati ai commissari e agli operatori di servizio. Fortunamente nessun danno per Hayden dichiarato ok dalla clinica mobile.

Tra le CRT “vince” Espargaro sulla Aprilia-ART. Il giovane spagnolo ha preceduto il proprio compagno di team De Puniet.

In virtù della vittoria Pedrosa riduce il gap in classifica generale rispetto a Lorenzo a 33 punti. Al 3° posto rimane Stoner che rientrerà a Motegi.

MOTOGP: ARAGON | RACE, PEDROSA PIEGA LORENZO. DOVIZIOSO 3°. MALE ROSSI.ultima modifica: 2012-09-30T15:21:33+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento