IL RACCONTO: IMOLA PIENA DI GIOVANI E GIOVANISSIMI CHE VOGLIONO GIRARE IN PISTA IN AUTO…

imola pista.jpgImola ha invitato oggi tutti i cittadini a provare, a bordo della propria vettura, le curve dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Un modo anche per far avvicinare i cittadini al circuito e alle sue attività. La manifestazione, che prevedeva 2 giri dietro ad una safety car, è stato un successo su tutti i fronti.

Ecco il mio racconto. (in foto il sottoscritto va verso la Rivazza 1, ho voluto mettere questa foto, magari non bellissima, per invitarvi a provare la vostra auto in circuito senza remore e paure).

Quando sono arrivato in autodromo, verso le 15.30, non mi aspettavo di trovare tanta gente ed invece, incredibile, la fila per accreditarsi era di 30 minuti e i tempi di attesa in coda al box di ingresso pista di circa 25 minuti…Quasi un ora! 

Il paddock era pieno di Fiat 500 Abarth (nuova versione), Punto Abarth, Golf GT, persino una Maserati Gran Turismo, Porsche e, addirittura, una Atom!! 

Ma cosa ben più importante era pieno di giovani e giovanissimi dai 18 ai 22 anni, tutti eccitatissimi all’idea di provare la propria vettura tra i cordoli, anche tante ragazze al volante!

Segno, la giornata di Imola, tangibile che la voglia di girare in pista esiste anche tra i giovanissimi e non è svanita come tanti vogliono far credere (ed aver così il pretesto di chiudere gli autodromi…). Purtroppo il costo eccessivo delle nostre strutture tiene fuori tanti, tantissimi ragazzi che rischiano di correre e farsi male per strada…

E’ nella natura dei giovani rischiare, osare, agire secondo istinto…Una Nazione civile dovrebbe dare ai ragazzi i luoghi dove sfogare la propria giovinezza e non costringerli a cercala per strada tra gare clandestine e sfide improvvisate in autostrada…

Sperando che la giornata di oggi possa essere un esempio di civiltà per tutti, vi confesso che mi sono divertito nel girare in auto, mi sono bastati due giri per capire, una volta fuori, quanto sia pericolosa la strada anche ad andature ridotte…

Grazie Autodromo di Imola e speriamo in un “arrivederci”.

Marco Meli

IL RACCONTO: IMOLA PIENA DI GIOVANI E GIOVANISSIMI CHE VOGLIONO GIRARE IN PISTA IN AUTO…ultima modifica: 2013-03-23T20:24:04+00:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento