DANIELE BERETTA

 

racers.jpg
le interviste di motociclisti.blog
beretta.jpg

Daniele Beretta, neoacquisto del team DUCATI XEROX JUNIOR TEAM superstock 1000,

1)-ciao daniele, prima di tutto, come va?tutto bene?
felice della stagione appena passata? cosa non è andato
abbiamo visto le tue gare, hai un gran fegato e un gran manico.
Mancava forse la moto? il team?

1)Ciao,si grazie io sto molto bene.
Per quanto riguarda la stagione passata non sono molto felice dei risultati ottenuti,perché purtroppo mi resta l’amaro in bocca per non aver potuto dimostrare il mio vero valore per una serie di vicissitudini. Poi il fatto di essere una delle poche Suzuki contro un armata Yamaha è stata un’impresa molto ardua.

2)-come giudichi la stock600, un campionato di buon livello?
pensi sia una buona palestra per la superbike?

2)Il campionato Europeo superstock 600 è secondo me una gran formula sia per i limiti di età (under 20) e per il fatto che permette hai piu giovani di conoscere quasi tutte le piste internazionali,fattore molto importante per il loro futuro.
L’unico punto dove secondo me gli organizzatori potrebbero migliorarlo è l’inserimento di un turno di prove in piu,che ora sono solamente tre.

3)-cosa ti aspetti l anno prossimo, corri con la ducati stock 1000
moto che ha vinto gli ultimi due titoli. ti senti pronto per vincere
il campionato?

3)Alle corse vado sempre con l’intenzione di provare a vincere e così farò anche quest’anno .Sicuramente mi aspetta un’anno molto duro in questa categoria per me nuova,anche perché sarà la mia prima esperienza su una moto di 1000 cc,ma di certo non mi tirerò mai indietro e darò sempre il massimo.

4)-chi saranno i tuoi avversari più duri l anno prossimo secondo te?

4)Penso che saranno molti i piloti forti in questo 2009,come d’altronde è stato negli scorsi anni. Secondo me saranno particolarmente forti Simeon e Berger.

5)-potendo scegliere vorresti pilotare una motogp o una superbike?

5)Non saprei….Entrambe. Sono moto completamente diverse ma con un gran fascino e molto spettacolari,e spero di riuscire a guidare entrambe nella mia carriera.

6)-la yamaha r6 stock è davvero così superiore come sembra
oppure è solamente meglio preparata di honda e suzuki?

6)La yamaha R6 è una grandissima moto forse leggermente superiore alle altre prendendo in considerazione la versione stradale,ma credo che la differenza la faccia il team che la prepara e il fatto che la Yamaha sviluppa molto questa moto. Inoltre essendo sempre tanti i piloti che corrono con essa diventa piu facile per i tecnici metterla a punto perché ci sono molti dati a disposizione sulla quale lavorare.

7)Diciamo che un mio grosso vantaggio in questo anno è stato quello di partir sempre bene e aggiunto al fatto che nelle prime curve mi lancio ad occhi chiusi mi ha fatto trovare sempre avanti anche in occasioni in cui non avevo il passo dei migliori. Per questo credo di aver dato questa impressione.

7)-in gara i primi giri eri velocissimo, poi cedevi un po, come mai?
problemi di gomme? di motore? di ciclistica?

8)-perchè corri in moto?

8)La mia passione mi è stata trasmessa da mio padre,gran appassionato e quindi stando sempre a contatto delle moto è stato quasi naturale innamorarmi di esse. Infatti una delle mie prime parole da piccolo è stata caco(casco). Ormai questa passione fa parte di me e sarebbe molto dura separarsene.

9)- chi è Daniele Beretta, parlaci di te!

9)Daniele Beretta è un ragazzo di 19 anni come tutti. Ho da poco finito scuola di Geometra ottenendo la maturità e da qualche mese ho iniziato a lavorare nell’impresa edile di mio padre. Però posso ritenermi fortunato perché ho l’occasione di coltivare questa passione che un giorno potrebbe diventare il mio lavoro e di potermi preparare al meglio per questo sport allenandomi tutti i giorni con il tempo che mio padre mi lascia a disposizione.

10)- la pista più emozionante per te e perche?

10)-Monza.Ci son tanti motivi ma principalmente perché è la pista di casa,pista dove da piccolo venivo a vedere le mie prime gare di moto. Quando entro in quest’autodromo mi sembra di entrare in un posto magico con un atmosfera ed un fascino particolare.
             

DANIELE BERETTAultima modifica: 2009-02-05T00:41:58+01:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento