MOTOGP2 VS SUPERSPORT

prendo spunto da un articolo tratto dal sito www.gpone.com poi ripreso dal sito di gossip motocorse.com per fare note come quest’ ultimo ha fatto un analisi errata delle prestazioni delle neonate 600cc motogp2 in rapporto alle derivate 600cc supersport, si sa che le prime a parità di pista gia girino più forte delle seconde anche con distacchi piuttosto elevati e a prima vista eccessivi (a parita di prestazioni motoristiche), infatti il regolato della futura claae intermedia della gp prevede l ‘ uso di motori di serie (si dice kawasaki) elaborati, migliorati ma castrati da norme tecniche piuttosto restrittive che limitirebbero i cavalli a quelli sviluppati dalle supersport, quindi circa 150cv..ora il distacco di 1,5 a vantaggio delle motogp2 è , a mio modo di vedere, anche piuttosto scarso, dato che per regolamento il telaio di queste ultime è assolutamente libero, cio porta a osare gradi di rigidità torsionale elevatissimi, quote ciclistiche estreme, distribuzione dei pesi ottimale per un uso racing, come possiamo notare queste caratteristiche non possono essere proprie delle supersport i cui telai seppur “racing” devonoe essere utilizzati anche su strada e non possono e devono essere estremi! Passiamo alle sospensioni e al forcellone, le norme in supersport sono molto restrittive, il forcellone deve essere quello di serie, la forcella puo essere lavorata solo al suo interno mentre il mono è “Libero”..nelle gp tutto cio è libero, si possono usare sospensioni derivata dalle motogp o dalle superbike piu evolute..forcelloni costruiti su specifiche. Come  risaputo quando si hanno pochi cavalli la differenza si fa con una ciclistica perfettamente curata..ecco perche un solo secondo e mezzo fra le due moto è veramente poco! e i distacchi andranno ad aumentare (come giusto che sia)

MOTOGP2 VS SUPERSPORTultima modifica: 2009-04-23T00:12:15+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento