CHI OSA VINCE

chi osa vince
parto dal motto che da sempre identifica il pugnale con le ali delle temibili forze speciali inglesi del SAS
per analizzare la situazione delle nuove arrivate nel mondiale superbike.
l’ innovativa aprilia rsv4 e l’ affascinante bmw s1000rr.
le due prestigiose factory sapendo di dover sviluppare la moto durante la stagione hanno ingaggiato due piloti  esperti come
max biaggi e troy corser. Un ritorno per il corsaro dopo gli anni mondiale in 250 vestito di nero. ennesima avventura per il due volte campione del mondo australiano.
i risultati sono sotto gli occhi di tutti, veloce ed competitiva l aprilia che ha gia colto due podi, lenta e fino a questo momento deludente la bavarese. difficile trovare i motivi di tale diversita di risultati. una delle spiegazione potrebbe essere in una domanda: perchè la bmw che da  anni corre in formula uno con buoni risultati non ha ne motoristicamente ne elettronicamente usato l’ esperienza maturata fra i prototipi a quattro ruote?
La moto sfrutta un telaio piuttosto classico, perimetrale in alluminio con un motore se è possibile ancor piu classico, 4 cilindri in linea a scoppi di tipo “screamer”. di questi tempi e dopo l’ avvento della yamaha r1 big bang, la distinzione è d’ obbligo. Una moto fortemente classica quindi di impostazione nipponica e decisamente poco europea.
Tutto potrebbe, in teoria essere perfetto, se non fosse per il fatto che li davanti a lottare per le vittorie non troviamo moto di impostazione “classica nipponica” la ducati è un v-twin, la yamaha ha gli scoppi irregolari, l aprilia è un v4. La prima delle 4 cilindre classiche è la honda che pero mai come quest anno si affida al manico dei suoi piloti per ottenere risultati. non a caso il meglio messo in classifica è il combattivo e debuttante Jhonny Rea. Pilota con una grande fame di risultati.
la bmw quindi ha sbagliato? non del tutto, per il suo ritorno si è affidata alla certezza di uno schema collaudato e ha costruito una moto che va fortemente “sgrezzata”.
Ma ha sbagliato perchè non ha letto il momento storico-tecnico che vive la superbike , momento in cui la diversificazione tecnica per esigenze commerciali e agonistiche è la vera padrona del campionato riservato alle derivate.
Aprilia ha osato…e fino a questo momento, nel confronto con bmw, ha vinto.

CHI OSA VINCEultima modifica: 2009-06-11T18:03:00+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento