MISANO SUPERBIKE GARA 2

jhonny “the Rea” da Ballamoney, irlanda
non so cosa significhi rea in inglese ma per me da ora in poi il pilota della honda sarà “the Rea”.
Vincitore di una gara incredibile, tirata dal primo all’ ultimo giro, anzi fino all. ultima curva.
Spies, vincitore di gara uno manifesta alcuni problemi alla moto e sprofonda in posizioni così lontane che fanno paura..
poi si riprende e da inizio ad una furioso rimonta, come al solito i suoi avversari sono birilli di un percorso ad ostacoli neppure tanto difficile.
Li davanti Rea, fabrizio e haga se le danno di santissima ragione.
Entra haga, chiude Rea, ma passa Michel…non si capisce nulla! sono tre pazzi a piede libero che girano in tondo in moto su una pista.Notevole come una cosa apparentemente scema diventi interessante!
mancano 4 giri al termine il terzetto non lesina spettacolo, ma il colpo di scena lo architetta il giovane irlandese che all ingresso del curvone a 230km/h affianca e supera interno un coriaceo Michel Fabrizio, la sala stampa scoppia in un fragoroso applauso (iniziato da me), il ducatista prova a rispondere ma nulla da fare a sto giro, è Rea a chiudere in testa.
Ma le gare finiscono sotto la bandiera a scacchi e Michel decide di ripassare l’ irlandese, che aspetta l’inizio dell’ ultimo giro per sferrare l’ attacco definitivo ai danni della coppia in rosso.Jhonny chiude tutte le porte e va a vincere una gara dal sapore “epocale” per ten kate, che vince la prima gara della sua vita in superbike, la prima della stagione per ten kate, la prima con le nuove sospensioni ohlins che sembrano aver risolto tutti i problemi della cbr 1000 rr.
In conferenza stampa il romano della ducati guarda jhonny ed esclama in romano
“mortacci tua, ma che moto ciai…?”
grandissimo anche lui!

MISANO SUPERBIKE GARA 2ultima modifica: 2009-06-22T11:26:00+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento