MOTOGP: VALENCIA-TEST, LE IMPRESSIONI DI PEDROSA E DOVIZIOSO

pedrosa tes.jpgDani Pedrosa è forse il grande deluso del 2011. La sua rincorsa a Jorge Lorenzo si è fermata a Motegi in Giappone quando a causa di un guasto tecnico alla sua Honda RC212V è caduto riportando seri danni fisici. Sottoposto ad operazione non è ancora in condizioni di guidare come lui sa fare, a causa di questo ai test di Valencia si è presentato fortemente menomato dal punto di vista fisico. Come al solito la Honda-HRC ha portato molto materiale da provare e sia lui che Dovizioso hanno dovuto lavorare sodo per selezionare e scremare il materiale a disposizione. Secondo lo spagnolo la configurazione 2011 della 211V è ancora molto acerba, il motore è sin troppo aggressivo nell’ erogazione seppur la moto si presenti stabile nella guida ed in frenata. Gli fa eco Andrea Dovizioso che parla di un traction control fortemente aggressivo ed invadente. Un punto sui cui l’ italiano si è concentranto è il freno motore. Andrea ama la guida fluida e pulita (anche se quest’ anno ha ammesso di ammirare lo stile di Pedrosa che è perfetto per la Honda (o è forse vero il contrario?)) e quindi sta lavorando per aver una moto dolce in ingresso curva e gestibile. Neppure l’ italiano ha potuto provare in ottime condizioni fisiche perchè afflitto da una fastidiosa febbre.

Ricordiamo che il miglior tempo è stato realizzto dal nuovo pilota Honda-HRC Casey Stoner.

carbonioDucati468x60.gif

MOTOGP: VALENCIA-TEST, LE IMPRESSIONI DI PEDROSA E DOVIZIOSOultima modifica: 2010-11-14T17:43:00+01:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento