CHIAMALI SE VUOI…PILOTI

ben 8 spies.jpgImpariamo a conoscere i nomi “da battaglia” dei piloti. Al contrario di quello che si pensa i nomignoli non vengono da soli, a volte nascono dall’ idea di qualcun altro, da una tua caratteristica fisica (altezza, fisico, occhi ecc…), caratteriale o da un particolare aneddoto. Per vanità inizio dal mio che mi fu dato da un amico molti anni fa:

Marco “Markoy” Meli: dato che prima di pulire il mio stile di guida, usavo molto derapare come faceva anni fa Garry McCoy un mio amico unì il mio nome a quello del mitico australiano, risultato: Markoy!

Valentino “il dottore” Rossi: perchè cura tutti i mali delle moto!

Carl “kingCarl” Fogarty: il più forte pilota superbike di sempre.

Anthony “the GoShow” Gobert: ehm…bisogna vederlo guidare per capire…

Marco “Macho” Melandri: Macho non nel senso di duro, ma di “macino” nel senso di piccolo.

Jeremy “showtime” McGrath (cross): vederlo guidare valeva il prezzo del biglietto.

Ben “elbow” Spies (in foto): per via del fatto che è sempre con il gomito molto vicino a terra in piega

Eddy “awesome” Lawson: non c’è bisogno di parole per descrivere il grande americano.

Leon “The Shafter” Camier: il lungagnone, per via della sua altezza (191cm) atipica per un pilota di moto.

Casey “rolling” Stoner: per via del suo vizietto di cadere spesso…

Chris “crash” Vermeulen: altro pilota dal volo facile!

Chris “stalker” Walker: mai saputo perchè stalker!

James “Giacomino” Toseland: chiedere a Giovanni Di Pillo!

Nori “nitronori” Haga: come sopra!

accessoriBmw468x60.gif

 

 

CHIAMALI SE VUOI…PILOTIultima modifica: 2010-11-16T00:27:00+01:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento