SUPERBIKE: IL TEAM PEDERCINI? COME MINARDI IN FORMULA 1: VERA PASSIONE

300x200-images-stories-news-pedercini_aitchison.jpgIl team Pedercini di Lucio e Donato Pedercini è uno degli ultimi (o forse l’ ultimo team) vecchio stile a conduzione familiare. La passione del babbo Donato ha aiutato i figlio Lucio a correre persino in 500GP per poi passare al mondiale superbike, prima da pilota e poi da stimato team manager.

Da qualche anno la struttura Pedercini gestisce le Kawasaki ZX-10R nelle sue varie evoluzioni. La sua storia e le sue vicende in pista mi ricordano da vicino la passione e l’ impegno di Minardi in Formula 1. La Minardi non ha mai avuto prestazioni brillanti o degne di nota, eppure ha tirato su generazioni di piloti di valore che solo al volante della monoposto faentina hanno imparato le regole del gioco correndo al limite ogni singolo metro di ogni gran premio!

Ayrton Badovini, grande protagonista del GP negli USA in sella alla sua BMW privata e campione del mondo STK 1000 in carica, è passato dalla sella “verde” della Kawasaki di Pedercini. Luca Scassa, oggi leader del mondiale Supersport su Yamaha, ha corso un anno per Donato e Lucio!

Robby Rolfo, esperto pilota di superbike, 250GP, motogp e moto2, ha vinto quest’ anno la gara di Misano riservata al CIV campionato italiano velocità proprio in sella alle verdone del team Pedercini.

I giovani piloti crescono veloci perchè trovano un ambiente nel quale crescere protetti e “coccolati” dal calore che solo una famiglia garantisce. Il team Pedercini rappresenta un esempio di umanità in un mondo sempre più freddo e dominato dagli interessi. 

Nel 2011 il team Pedercini è impegnato con tanti giovani nel mondiale superbike con 2 piloti e nel mondiale superstock 1000 con ben 3 piloti!

SUPERBIKE: IL TEAM PEDERCINI? COME MINARDI IN FORMULA 1: VERA PASSIONEultima modifica: 2011-05-31T19:49:07+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento