LA FURIOSA LOTTA BIAGGI-MELANDRI: QUELLO SCHIAFFETTO NON DIMENTICATO (di Marco Meli)

images.jpgAmmettiamolo: Marco Melandri è il valore aggiunto del mondiale 2011. E’ simpatico. E’ diretto. Guida bene ed è un po come la lingua che tocca il dente che duole di Max Biaggi.

Dopo le belle battaglie di Aragon (una vittoria a testa), dopo l’epico duello di Brno (una vittoria a testa), oggi c’è stato l’ennesimo capitolo della saga “dello schiaffetto” (ricordate l’episodio di Donington?) ed è andato a vantaggio di Melandri.

Marco in gara2 ha letteralmente fatto dei numeri da capogiro (2-3 ingressi al quel curvone con pericolo lancio moto in tribuna…) pur di star davanti a Max, i due hanno duellato al limite solo per il gusto di arrivare l’uno davanti l’altro, senza nessun pensiero verso classifica generale (eppure sono Max 2° e Marco 3°…)

Un duello quasi vecchio stile a di stampa cavalleresco, in gioco l’onore più che i punti. Ad animare la grinta e la cattiveria dei due piloti italiani i tanti duelli “complicati” del passato e mai chiariti…Compreso quello schiaffetto che a Melandri…

Il ravennate fu diplomatico quella volta perchè decise di “risolvere” la questione in pista e in effetti…Più che schiaffetti oggi a Max le ha suonate.

I due stanno lottando “per un mondiale” tutto loro…Veramente, veramente un duello d’altri tempi. Bravi tutti e due!

LA FURIOSA LOTTA BIAGGI-MELANDRI: QUELLO SCHIAFFETTO NON DIMENTICATO (di Marco Meli)ultima modifica: 2011-07-31T18:27:00+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento