INDY: IL MONOGOMMA-MONOSPAGNOLO

images (2).jpgSicuramente è stato un caso (o forse no?) ma gli unici piloti a non aver problemi di gomme sono stati quelli di nazionalità spagnola o legati alla Spagna.

Se Corsi (in testa alla moto2 durante le fasi iniziali), Iannone, Simoncelli, Rossi e tutte le Ducati hanno avuto serissimi problemi di gomme. Tutto il contrario è accaduto a Terol (125GP). A Marquez, Espargaro e Rabat (tutto spagnolo il podio della moto2). A Stoner e Pedrosa (Honda-HRC Repsol). Le loro gomme erano assolutamente PERFETTE DURANTE LA GARA. Come mai?

Terol, pilota spagnolo in vetta al campionato 125GP, andava 1 secondo al giro più forte di tutti!

Marquez, pilota spagnolo del team Repsol, ha vinto piegando la resistenza di Corsi (in crisi di gomme)

Stoner, pilota del team Honda-HRC Repsol, ha vinto grazie alla sua costanza di rendimento e non ha avuto problemi di gomme (così come anche lo spagnolo Dani Pedrosa, Honda-HRC Repsol).

Bridgestone è produttore nipponico. Dunlop è anglo-nipponico.

INDY: IL MONOGOMMA-MONOSPAGNOLOultima modifica: 2011-08-29T16:00:26+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento