SITUAZIONE COMPLICATA PER LA YAMAHA IN SUPERBIKE (e mal gestita)

IMG_7015.JPGLa situazione Yamaha in superbike non potrebbe essere più complicata: dopo il ritiro da parte di Yamaha Europe del team Ufficiale, la stessa Casa di Iwata è andata avanti nello sviluppare la R1 in versione 2012 (lavorando molto con l’elettronica) durante due giorni di test a Misano, una decisione in apparenza senza alcun senso!

Poco dopo la Yamaha conferma l’uscita della R1 in versione 2012 (essenzialmente aggiornata a livello elettronico ed estetico).

Giuliano Rovelli (team Supersport ParkinGO) parla con i vertici di Yamaha Europe per avere in gestione le R1 nel 2012 in superbike ma la sua proposta viene “bocciata”.

Si fa avanti una cordata finanziaria proveniente dal Sud Africa, ma (a quanto pare) si mostra un offerta poco “interessante”.

E ora? Le moto ci sono. Laverty vorrebbe rimanere in Yamaha (quindi un pilota c’è). Manca un team! A volte il motociclismo mostra davvero tutti i suoi limiti…di professionalità.

Marco Meli

SITUAZIONE COMPLICATA PER LA YAMAHA IN SUPERBIKE (e mal gestita)ultima modifica: 2011-09-27T14:10:06+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento