DAKAR 2012 | 8° STAGE: (UPDATE) VINCE COMA. DESPRES A 17 MINUTI! 3° BARREDA (HUSQVARNA)

coma 12.jpgLa tappa n° 8, la prima dopo il giorno di riposo (rest day), ha visto il clamoroso ribaltone della classifica generale a favore dello spagnolo Marc Coma (KTM). Despres, sino a questa mattina al comando con quasi 10 minuti di vantaggio, oggi ha perso ben 17 minuti nel deserto che divide Copiapo da Antofagasta. 

Secondo di tappa il Ruben Faria (KTM), il compagno di team di Despres ha inseguito, nel disperato tentativo di rallentarlo, Marc Coma per tutta la tappa ma senza riuscirvi, alla fine pagherà 7 minuti.

Al 3° posto di tappa, a meno di 9 minuti, troviamo nuovamente una Husqvarna 450 del team Speedbrain. Questa volta è Barreda a prendere il posto del velocissimo Goncalves (oggi 23° a 34 minuti).

Molto bene Botturi (KTM), come sempre primo tra gli italiani. Il pilota del team Bordone-Ferrari è arrivato 10° di tappa a circa 15 minuti da Coma.

In classifica generale Coma prende il comando e predece Despres di 9 minuti. Al 3° posto troviamo Rodrigues (Yamaha) che paga ben 51 minuti. 4° Casteau (Yamaha). Goncalves (Husqvarna) scende all’8° posto. Il primo tra gli italiani è Botturi (KTM), 11° a soli 5 secondi da Pain, 10°!

UPDATE: Una volta giunto al traguardo Despres (KTM), vittima di un errore degli organizzatori che non hanno segnalato una zona resa inagibile dal fango, decide di far reclamo. Infatti sia lui che Goncalves sono letteralmente caduti dentro una buca piena di fango e hanno impiegato diversi minuti per uscire e tornare in gara. Il suo reclamo verrà accolto e il distacco in classifica generale passa da 9 minuti a poco più di un minuto. Mentre Rodrigues sale al 3° posto di tappa (anche lui è stato coinvolto nell’ errore pur non cadendo in una buca di fango). Despres sale al 6° posto di tappa e Goncalves dal 23° al 16° sempre di tappa.

CLASSIFICA DI TAPPA E GENERALE

DAKAR 2012 | 8° STAGE: (UPDATE) VINCE COMA. DESPRES A 17 MINUTI! 3° BARREDA (HUSQVARNA)ultima modifica: 2012-01-09T21:02:52+01:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento