WSBK: SYKES SI “SCIOGLIE” AL CALDO DEL MILLER MOTORSPORT

sykes 2012.jpgCome era, purtroppo, nelle previsioni la Kawasaki ZX-10R incontra gli incubi della passata stagione: la precoce usura delle gomme dopo pochi giri. La vittoria di Sykes a Monza (ma in condizioni meteo limite) e le belle prestazioni di Imola e Phillip Island avevano un po ingannato e “nascosto” i problemi della Ninja che, seppur in minor percentuale rispetto al passato anno, ancora ci sono.

A Phillip Island, Imola, Assen e Monza si è corso con pista molto fredda, condizioni ideali per la verdona. Già da Donington sono arrivati i primi problemi. Non deve trarre in inganno il 3° posto in Race2 di Tom, senza le cadute di Melandri e Haslam sarebbe arrivato 5°.

Al Miller Motorsport i 30° gradi del lunedi hanno sorpreso il set up della ZX-10R di Sykes che si è dovuta arrendere dopo pochissimi giri in tutte e due le manche nonostante i tentativi di fuga del pilota britannico…

Ma il peggio, forse, deve ancora arrivare per il team Provec: le prossime tre gare si disputeranno sui tre circuiti più caldi del calendario: Misano, Aragon e Brno.

WSBK: SYKES SI “SCIOGLIE” AL CALDO DEL MILLER MOTORSPORTultima modifica: 2012-05-29T22:56:31+02:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento