EICMA 2012: POCHE NOVITA’. NULLA DI CUI PARLARE (di Marco Meli).

561674_3858826869149_821035860_n.jpgL’EICMA 2012 ha un po deluso le aspettative, il fatto che su Facebook vengano condivise più le foto delle donne sulle moto che le moto stesse è un brutto segno per noi motociclisti puri e duri.

In attesa di tempi migliori le due più grandi Case al mondo Honda e Yamaha non presentano nulla di importante: per la CBR600RR arriva un nuovo cupolino mentre R1 ed R6 ricevono solamente nuove colorazioni, nulla di che.

Ducati presenta la versione R della Panigale (e lo fa senza particolari clamori). Più che una versione R è in realtà una S elaborata con bielle in titanio…Forse ci si aspettava di più.

MV Agusta stupisce con la Rivale 800, una motard che sa di concept omologato, linea molto aggressiva. E’ lei il vero ed unico motivo per visitare l’EICMA.

KTM presenta la 1290 SuperDuke R, un concept dalle linee forti ma senza sella, fanali, targa ecc…Bello è bello, ma cosa rimarrà della sua aggressività quando verrà omologata e dotata di tutte quelle cose che in genere rovinano la linea anche delle moto più belle?

BMW evolve in HP4 la propria S1000RR. Il risultato è molto bello ma non basta per parlare di nuovo modello. E’ un upgrade.

Delude un pochino anche la Aprilia RSV4, identica dal 2009. Ci si aspettava un restyling del gruppo ottico e del cupolino, non è arrivato nulla. Neppure nuove colorazioni. Peccato.

Forse le Case devono un po risvegliare il mercato e non aspettare che il mercato si risvegli. Il motociclista è un curioso attratto dalle novità tecniche, non solo estetiche.

EICMA 2012: POCHE NOVITA’. NULLA DI CUI PARLARE (di Marco Meli).ultima modifica: 2012-11-19T17:18:26+01:00da markoytek
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento